Community

Un assistente a quattro zampe per giovani pazienti!

Diverse foto di un dentista e del suo particolare assistente a quattro zampe hanno spopolato su Internet.

L’originale idea è del Dr. Paul Weiss , un dentista pediatrico di Williamsville, New York, che ha pensato di addestrare il suo cane, Brooke, un amichevole golden retriever, come un “cane da terapia per clamare i suoi giovani pazienti”.

Il dottor Weiss inizialmente ha fatto qualche ricerca per scoprire se esistessero, da qualche parte, altri cani da terapia odontoiatrica, scoprendo che un dentista in California aveva deciso di portare il suo cane in ufficio. Quindi ha deciso di consultare l’avvocato per il New York State Dental Association, per accertarsi se fosse stato legalmente permesso di portare Brooke a lavorare con lui. “Hanno detto che era una grande idea, ed in realtà mi hanno anche incoraggiato”, dice il dottor Weiss.

A quel punto, presa la decisione, come tutti i cani da terapia, Brooke ha dovuto superare un rigoroso programma di formazione e di valutazione. Ha imparato l’obbedienza di base ed ha dimostrato che è in grado di accettare improvvisi e forti rumori provenienti dalle apparecchiature mediche, le “coccole” maldestre ed altre distrazioni.
Da subito si scoprirà che il Dr. Weiss non ha nulla di che preoccuparsi. il temperamento di Brooke dimostra che lei è altamente qualificata per fare il lavoro di terapia.

Booke_cane_dal_dentista

“E ‘un cane con un atteggiamento giocoso che sembra avere un sesto senso per aiutare i bambini a sentirsi più a loro agio dal dentista ” dice nelle sue interviste il Dr. Weiss, “se un bambino ha paura delle cure del suo dentista, Brooke può sedersi accanto a loro sulla sedia e il bambino può tenere la sua mano sul cane “.

Desntist_dog

“I nuovi giovani pazienti hanno paura di sedersi “,  continua il Dott Weiss, “ma Brooke, saltando su di essa, li tranquillizza e loro la seguono prendendo post. Inoltre lei è particolarmente buona con i bambini con bisogni speciali, come disabili e autistici, sembra che lei percepisca le loro difficoltà. Sono stato in grado di fare le cure sui bambini autistici che altrimenti non sarei stato in grado di fare senza Brooke. Lei li mantiene calmi. Ho visto genitori in lacrime per il bene che Brooke ha fatto ai loro figli”.

Brooke_and_weiss

Non a caso, Brooke è diventata una vera e propria celebrità tra i clienti della clinica, e molti genitori prenotano l’appuntamento per i loro figli solo quando sanno che Brooke è presente: il Giovedi, ora noto come “Brooke Day”.
Continua il Dott Weiss: “Scodinzolando con la sua coda, vuole giocare e ricevere amore, e cambia l’umore di tutto lo studio”.

Dopo l’esperienza del Dr. Weiss molti altri suoi colleghi in tutto il mondo hanno deciso di emularlo con ottimi risultati!

Cosa ne pensate dell’aiutante del Dr. Weiss? Dateci il vostro parere lasciando un commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *